La R.S.A. ha accolto la comunità del territorio per la celebrazione della prima tappa della Via Crucis e della Santa Messa.

Gli ospiti della Struttura hanno potuto condividere i riti di preparazione alla Pasqua con familiari e persone della comunità, rafforzando l’identità religiosa ed il riconoscimento della funzione sociale che la R.S.A. svolge sul territorio.

Intensa la partecipazione emotiva degli ospiti e di tutto il personale che opera nella struttura.

L’intonazione dei canti tradizionali della passione, secondo il rito Arbereshe, ha accompagnato la benedizione dei dolci tipici pasquali.

 

Potrebbero interessarti:

Pasqua tra ricordi e tradizioni

Anche in occasione della Santa Pasqua si è creata un’atmosfera accogliente e familiare, che potesse trasmettere serenità agli ospiti della struttura. Durante la Quaresima si è vissuto un percorso di preparazione spirituale ma anche di stimolazione, attraverso la realizzazione di lavori manuali e la preparazione di pietanze tipiche pasquali.  I racconti, le reminiscenze, le tradizioni …

È tempo di vendemmia…con grappoli d’uva diamo il via all’allegria

Durante le attività educative “terapia di orientamento alla realtà” e “gruppo ascolto”, attraverso immagini ed utensili di un tempo (torchi, tini..), i nostri ospiti   sono stati invitati a rievocare momenti di vita legati alla raccolta dell’uva. Tutto ciò ha permesso di far riemergere il ricordo del duro e faticoso lavoro ma al contempo il clima …

Instantanee di una tradizione

Ci sono tradizioni nate dalle necessità, che scorrono e si tramandano per intere generazioni. Il maiale è stato per secoli la “dispensa” di molte famiglie. Oggi c’è ancora chi mantiene la tradizione di allevare il maiale “alla vecchia maniera”. Gli ospiti della RSA “Madonna di Porto”, attraverso i gruppi-ascolto, hanno richiamato alla memoria riti ed …