La R.S.A. ha accolto la comunità del territorio per la celebrazione della prima tappa della Via Crucis e della Santa Messa.

Gli ospiti della Struttura hanno potuto condividere i riti di preparazione alla Pasqua con familiari e persone della comunità, rafforzando l’identità religiosa ed il riconoscimento della funzione sociale che la R.S.A. svolge sul territorio.

Intensa la partecipazione emotiva degli ospiti e di tutto il personale che opera nella struttura.

L’intonazione dei canti tradizionali della passione, secondo il rito Arbereshe, ha accompagnato la benedizione dei dolci tipici pasquali.

 

Potrebbero interessarti:

Dall’orto alla tavola

Gli ospiti si dilettano nel giardinaggio per la coltivazione degli ortaggi di stagione, prendendone cura giorno per giorno, rievocando per alcuni di loro i lavori manuali svolti nei loro orti, favorendo il contatto con la natura circostante. Gioia e gratificazione li hanno premiati vedendone i frutti raccolti, che hanno imbandito le  tavole in questo periodo. …

Le emozioni non hanno tempo…

Obiettivo principale delle attività socio-educative proposte è quello di aiutare i nostri ospiti a ricordare i momenti più significativi della loro vita, stimolando la memoria degli eventi e dei luoghi. I nostri utenti hanno una lunga storia di esperienze e ciò gioca un ruolo importante nel comprendere l’intensità delle emozioni immagazzinate nella memoria a lungo …