In occasione del brindisi natalizio, il 19 Dicembre, l’RSA di Spezzano è stata coinvolta nelle tappe della rassegna del coro “Voci di Pace”, seguita da un momento di preghiera. Un pomeriggio di forte emozione, in cui oltre alla presenza dei volontari della parrocchia, il coro ha allietato tutti gli utenti, in un clima magico, condiviso dai familiari e dalle persone del territorio, che hanno assistito anche alla benedizione del Bambinello Gesù.

Un Natale magico, di solidarietà e positività, che “strappa” un sorriso e scalda il cuore dei più fragili.

In vista del periodo natalizio, c’é stato grande entusiasmo da parte degli ospiti della struttura, che hanno realizzato piccoli oggetti artigianali, addobbi e gadget, con la tecnica mixed-media, rientrante nel progetto “l ‘Arte che Cura”.

Un’attività divertente diventa “terapia occupazionale”, per ravvivare le giornate degli ospiti e mantenere le abilità residue.

 Le giornate di Dicembre sono trascorse colorando, ritagliando ed incollando le stoffe per realizzare gli originali addobbi dell’albero di Natale ed i sacchettini profumati. Momenti in cui si sono condivisi racconti, risate, divertimento e festeggiamenti vari. È stato anche avviato il “laboratorio di cucina” natalizio, molto richiesto dalle ospiti del posto, che hanno preparato con l’aiuto dello staff riabilitativo, i dolci tipici della tradizione.

Potrebbero interessarti:

Nonni in… bellezza

Si dice che i dettagli facciano la differenza… Niente di più vero… E’ stato così per la RSA Mottafollone che, in occasione della festa dei Nonni, ha trasformato il Laboratorio di terapia occupazionale in un piacevole salone di bellezza per il benessere del corpo e della mente, come recita l’insegna sulla porta. L’atmosfera che si …

Festa dei Nonni – Spezzano Albanese

Musica, divertimento e buon cibo hanno accompagnato i nostri ospiti in occasione della festa dei nonni, giornata nazionale dalla grande importanza sociale. Gli anziani sono la nostra memoria, il ricordo di tempi lontani e l’esempio di una saggezza ormai difficile da ritrovare ai giorni nostri. Il momento più emozionante è stato ricevere e leggere i …