La preparazione delle conserve rappresenta una tradizione molto radicata nel paese di Spezzano. Abbiamo, pertanto, proposto agli ospiti della struttura di rievocare e riattualizzare queste esperienze culinarie, attraverso il laboratorio di cucina.

Ciascun ospite ha trasmesso agli altri un ricordo della propria esperienza personale, rievocando le diverse fasi di preparazione e conservazione dei prodotti.

L’attività, attraverso un contesto accogliente ed armonioso, ha contribuito a stimolare anche le abilità manuali.

Potrebbero interessarti:

Raccontiamo il Natale (Edizione 2017)

L’evento “Raccontiamo il Natale” e’ nato come iniziativa per stimolare la dimensione relazionale e favorire il collegamento tra RSA e territorio. L’obiettivo fondamentale e’ stato quello di valorizzare la figura dell’anziano come portatore di tradizioni, depositario di sapere ed esperienza, attraverso un lavoro di sinergia con la Pro Loco di Gimigliano, in quanto ente territoriale …

“A FARSA” recita in vernacolo

Il Carnevale è la festa più divertente dell’anno e un tempo lo era molto più di oggi. Si parla del Carnevale dei nostri nonni, quello del bel tempo passato, quello dove dire  Carnevale significava dire “farsa”, cioè una  recita  in vernacolo condita  da una miriade di battute dialettali che si riferiscono a modi di dire …

Lavorazione Ginestra

Scriveva Norberto Bobbio nel suo De Senectute (1996): “Il mondo dei vecchi, di tutti i vecchi, è il mondo della memoria”. Ed è proprio il ricordo delle cose antiche, ormai remote che ci hanno riportato indietro nel tempo, in quel passato dedicato alla bella e profumata pianta della ginestra, raccontato dai nostri ospiti attraverso la …